Nanoceramica per l’industria 4.0

Si è svolto a Maniago il 14 settembre 2017 l’incontro Nanoceramica per l’industria 4.0.

Ha aperto i lavori Luigi Valan del Consorzio Innova FVG, che ha introdotto l’argomento delle nanotecnologie, tematica emergente nella ricerca industriale. Giuseppe Da Cortà di Certottica S.c.r.l. ha quindi presentato le diverse tecniche al plasma per i trattamenti delle superfici.

Le diverse tecnologie al plasma permettono di realizzare rivestimenti di componenti le cui proprietà superficiali funzionali possono essere definite a priori in base al tipo di processo. Tra questi i rivestimenti nanoceramici di nuova generazione conferiscono ai componenti trattati straordinarie caratteristiche meccaniche, fisiche e con un bassissimo coefficiente d’attrito, oltre che, su alcuni materiali, isolamento elettrico, altissima durezza superficiale, bassa conducibilità termica e ottima resistenza all’usura ed alla corrosione. Questi depositi possono essere applicati su una vasta gamma di materiali garantendo sempre un ottimo ancoraggio al substrato e riducendone al massimo la deformazione.

Mauro Andreoli ha presentato la tecnologia HNCF™ (Hard nano Ceramic Finishing), le cui applicazioni per il settore civile sono state di recente autorizzate dai vari Enti governativi; permettono di superare in modo significativo il limite di rendimento caratterizzato dalle deposizioni tradizionali (tecnologie galvaniche e non) o dagli attuali rivestimenti (tipo PVD), rendendo più performanti i componenti trattati.

Nell’ambito delle attività del Progetto ICAP – Innovazione tramite applicazioni combinate delle tecnologie al plasma – progetto di trasferimento tecnologico e di sviluppo sperimentale finanziato dal programma Interreg Italia Austria 2014-2020, le imprese avranno la possibilità di sperimentare le tecnologie al plasma sui propri prodotti. Per ulteriori informazioni: info@innovafvg.it

 

Atti del convegno